Citazioni

Roberto Rossellini mi ha insegnato che il soggetto di un film è più importante dell’originalità dei titoli di testa, che una buona sceneggiatura deve stare in dodici pagine, che bisogna filmare i bambini con maggior rispetto di qualsiasi altra cosa, che la macchina da presa non ha più importanza di una forchetta e che bisogna potersi dire, prima di ogni ripresa: “O faccio questo film o crepo”. (Francois Truffaut)
 

I film dovrebbero avere un inizio, una parte centrale e una fine, ma non necessariamente in quest'ordine. (Jean-Luc Godard)

Per un buon film, c’è bisogno di una buona sceneggiatura, una buona sceneggiatura e una buona sceneggiatura. (Howard Hawks)

La durata di un film dovrebbe essere direttamente commisurata alla capacità di resistenza della vescica umana. (Alfred Hitchcock)

Un buon film è quello che vale il prezzo del biglietto, del ristorante e della baby-sitter. (Alfred Hitchcock (Fonte sconosciuta))

Se un film ha successo, è un affare; se non ha successo, è arte. (Carlo Ponti)

 

Il cinema non è un mestiere. È un'arte. Non significa lavoro di gruppo. Si è sempre soli; sul set così come prima la pagina bianca. (Jean-Luc Godard)

Il cinema è una malattia, quando entra nel sangue prende il sopravvento. È come avere Jago nel cervello e, come per l'eroina, l'unico antidoto a un film è un altro film. (Frank Capra)

I film trattano di emozioni e rispecchiano la frammentarietà dell'esperienza. Quindi è fuorviante cercare di sintetizzare a parole il significato di un film. (Stanley Kubrick)

Tutto ciò che conta nel cinema è inspiegabile. (Wim Wenders)

Il cinema non produce arte, crea al massimo cultura. (Mario Monicelli)

Il cinema racchiude in sé molte altre arti; così come ha caratteristiche proprie della letteratura, ugualmente ha connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica. (Akira Kurosawa)

Il vizio più costoso nel mondo non è l'eroina ma la celluloide, e io ho bisogno di una dose ogni due anni. (Steven Spielberg)

Il cinema è un occhio aperto sul mondo. (Joseph Bédier)

Il cinema, questo nuovo piccolo stipendiato dei nostri sogni, te lo puoi comperare quello, procurartelo per un'ora o due, come una prostituta. (Louis-Ferdinand Céline)

Il cinema è la nuova letteratura. (Cecil B.De Mille)

Il cinema è un alto artificio che mira a costruire realtà alternative a spese di quella fattuale, che gli provvede solo il materiale grezzo. (Umberto Eco)

Il cinema è il modo più diretto per entrare in competizione con Dio. (Federico Fellini)

Cinema. L'unica forma d'arte nella quale le opere si muovono e lo spettatore resta immobile. (Ennio Flaiano)

Il cinema migliore è quello in cui l'azione è lunga e i dialoghi brevi. (John Ford)

Il film, quando non è un documentario, è un sogno. È per questo che Tarkovskij è il più grande di tutti. (Ingmar Bergman)

Il miglior effetto speciale è il cinema stesso. (Jean-Marie Gourio)

Il cinema aiuta a sognare. La televisione a dormire. (El Perich)

Il cinema è arte metafisica per eccellenza. Esso offre una finzione completa della vita ma, nel contempo, mostra la vita come completa finzione. Proiettato artificialmente su uno schermo, il mondo scopre la sua essenza più vera: un regno di ombre. (Mario Andrea Rigoni)

Il cinema: una donna nuda e un uomo con la pistola. (Dino Risi)

Il cinema non è un dono, ma una vocazione. I registi sono i santi del nostro tempo: danno la loro vita affinché la verità sia detta su pellicola.” (Yusuf Shahin, in Gilles Jacob, Lezioni di cinema, 2007)

Il cinematografo talvolta è arte, ma è sempre industria. (Mario Soldati)

Se il mondo fosse come lo presenta un certo cinema d'oggi, sarebbe un incredibile bordello. (Alberto Sordi)

Poiché il cinema non è solo un'esperienza linguistica, ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica. (Pier Paolo Pasolini)

Il cinema è l'arte degli illetterati (Werner Herzog)

Il segreto dei film è che sono un'illusione. (George Lucas)

Un film non è mai finito, è solo abbandonato. (George Lucas)

Molti di quelli che vanno al cinema, dopo 105 anni di produzione cinematografica, si aspettano che venga loro raccontata una storia. Non credo che il cinema sia un mezzo adatto alla narrazione. Se vuoi raccontare una storia, è meglio che tu faccia il romanziere. (Peter Greenaway)

Per me il cinema deve stimolare il pubblico a pensare in modo diverso. C'è chi lo fa creando scandalo, a me interessa cambiare lentamente il punto di vista, fare innervosire il pubblico, farlo preoccupare al punto da chiedersi "ma cosa sta succedendo? (Terry Gilliam)

Nel secolo scorso, il cinema è stato la sintesi di letteratura, pittura e altre arti: parlo del cinema d'autore, non di quello industriale. Mi ha sempre ossessionato l'idea che un film, con la persuasione delle immagini, potesse rovesciare l'accaduto, la realtà: in una parola, la storia. Fin da piccolo, quando già m'interessavo a tutto, il cinema mi è stato gemello: fatto per chi sa tutto e niente. (Emir Kusturica)